La scala di grigi continua con il suo accumulo di Bitcoin

Bitcoin continua ad essere un asset digitale con una grande richiesta sul mercato e le istituzioni sono in corsa per mettere le mani sul maggior numero possibile di BTC. Dal lato istituzionale, Grayscale ha riempito la sua borsa Bitcoin Revolution con sempre più BTC come molti altri. Secondo un recente aggiornamento, Grayscale ha aggiunto 12.319 BTC al suo Grayscale Bitcoin Trust [GBTC] nel corso di una sola giornata. Questa somma è risultata essere superiore all’acquisto cumulativo dell’ultima settimana.

Kevin Rooke ha twittato:

“Cattive notizie per gli orsi Bitcoin.
Il Bitcoin Trust di Grayscale ha appena aggiunto 12.319 BTC a $GBTC in un solo giorno.
E’ più delle 11.512 BTC che hanno aggiunto durante tutta la scorsa settimana, quando Bitcoin ha rotto il suo ATH”.

La scala di grigi è stata in competizione attiva con altre istituzioni e questo è stato visibile nelle sue partecipazioni Bitcoin per il 2020, che hanno registrato un’impennata di oltre il 66% alla data odierna. I dati suggeriscono che la partecipazione Bitcoin di Gryascale ha raggiunto i 588,97k BTC, pari a circa 12,78 miliardi di dollari di patrimonio gestito.

Questa aggiunta arriva sulla scia di Microstrategy che ha acquistato 30k BTC per 650 milioni di dollari. Secondo la Bitcoin Treasuries, la società di business intelligence ha ora 70.470 BTC del valore di oltre 1,596 miliardi di dollari nella sua riserva di tesoreria. Secondo il CEO Micheal Saylor, MicroStrategy ha speso finora 1,125 miliardi di dollari in bitcoin, a un prezzo medio di 15.964 dollari per BTC.

È interessante notare che SkyBridge Capital ha annunciato il lancio di un fondo Bitcoin per “democratizzare” gli investimenti nello spazio cripto. Ha dato il via al fondo con 25 milioni di dollari, e con una sottoscrizione minima fissata a 50.000 dollari.

L’acquisto istituzionale è un segno rialzista, l’aumento dei flussi in uscita dalle borse si è aggiunto a questo slancio rialzista. Si prevede che i maggiori deflussi in uscita finiscano nelle celle frigorifere e questo ha portato molti analisti del mercato a prevedere che il top sia ancora da vedere. Il responsabile dello sviluppo del business di Kraken, Dan Held, ha confrontato i dati con il precedente dimezzamento di Bitcoin e ha previsto che il top si vedrà entro settembre 2021.

Held twittato:

Il prezzo del Bitcoin dopo la dimezzatura.

Bitcoin è sulla buona strada per raggiungere il picco intorno a settembre 2021! pic.twitter.com/h6GYeKtjm0

– Dan Held (@danheld) 22 dicembre 2020

Con l’aumento degli investimenti e dell’interesse per il Bitcoin, la crittovaluta è ben lungi dall’aver perso il controllo. L’acquisto istituzionale ha anche spinto i commercianti al dettaglio ad acquisire il maggior numero possibile di BTC.